Magazine - Rio 2016 costringe i nuotatori ad allenamenti alternativi
Rio 2016 costringe i nuotatori ad allenamenti alternativi
28 SET
Rio 2016 costringe i nuotatori ad allenamenti alternativi

Le Olimpiadi di Rio 2016 prevederanno un calendario molto particolare, almeno per quanto riguarda le gare di nuoto: assecondando le richieste della televisione americana, infatti, le competizioni in vasca si terranno a partire dalle ore 13.00, con tanto di finali alle ore 22.00.
Questo nuovo orario ha spiazzato decisamente i nuotatori di mezzo mondo, portandoli a rivedere la tabella di marcia e a spostare gli allenamenti, per abituarsi più rapidamente ai nuovi ritmi: i nuotatori australiani, per esempio, si allenano in notturna, per simulare le difficoltà legate al cambio di fuso orario, mentre altri, fra cui il britannico Adam Peaty (nella foto), si sono impegnati in sessioni mattutine quasi estreme (anche a partire dalle 4).

Cosa ne pensate dei nuovi orari di Rio 2016? Basteranno i mesi che separano atleti e competizioni a garantire la giusta preparazione e la giusta dose di energia?

Commenti
Commenta
Leggi anche...
0
Post Windsor, gli avversari dell'Italia
15-12-2016
Post Windsor, gli avversari dell'Italia
NUOVE PISCINE