Magazine - Il mistero della portabandiera olimpica italiana
Il mistero della portabandiera olimpica italiana
02 OTT
Il mistero della portabandiera olimpica italiana

Fra i tanti compiti riservati a Giovanni Malagò, uno dei più pressanti ultimamente sembra quello di dover scegliere definitivamente la prossima portabandiera olimpica italiana per Rio 2016: la frase è tutta al femminile perché, a quanto pare, la scelta dovrà ricadere fra alcune delle nostre grandi campionesse!
Anzi, le ultime voci, hanno ristretto il campo a sole tre alternative: Federica Pellegrini, Tania Cagnotto e Flavia Pennetta.

Federica Pellegrini ha già da tempo manifestato le sue speranze di essere scelta per questo ruolo: il fidanzato Magnini la supporta e, almeno fino a giugno, il suo nome sembrava l'unico possibile. Poi qualcosa è cambiato.

 



 

Tania Cagnotto ha vinto un incredibile oro nei tuffi a luglio, entrando prepotentemente in classifica: certo, quello dei tuffi è un mondo particolare, più "di nicchia" forse, ma i suoi ottimi risultati la rendono una validissima alternativa!

 



 

Flavia Pennetta è la vincitrice degli utlimi USOpen di tennis, la campionessa emersa dalla prima finale storica tutta italiana di questo prestigioso torneo: ovviamente, il suo nome non poteva essere ignorato.

 



 

A complicare le cose c'è il fatto che tutte e tre hanno già parlato a più riprese di ritiro: certo, l'unica certezza per ora arriva dalla Pennetta, che non dovrebbe nemmeno iniziare la stagione 2016. In tanti, però, stanno cercando di farle cambiare idea, almeno fino al prossimo agosto.
Secondo voi chi è la più indicata? Chi scegliereste come portabandiera olimpica italiana fra queste tre grandissime campionesse?
 

Commenti
Commenta
Leggi anche...
0
Post Windsor, gli avversari dell'Italia
15-12-2016
Post Windsor, gli avversari dell'Italia
NUOVE PISCINE