Magazine - Astronauti in piscina - ecco come ci si allena allo spazio
Astronauti in piscina - ecco come ci si allena allo spazio
30 APR
Astronauti in piscina - ecco come ci si allena allo spazio
Fra le tante esercitazioni necessarie agli astronauti per prepararsi ai viaggi nello spazio, sono presenti anche intensi allenamenti in piscina.
Come mai?
Perché l'immersione in acqua riprodurrebbe in maniera piuttosto fedele la condizione di gravità zero, permettendo ai futuri piloti in missione di sperimentare in prima persona le complicate condizioni di movimento del proprio corpo e degli strumenti di lavoro, cimentandosi in ipotetiche passeggiate spaziali. 
Questo tipo di preparazione fa parte dell'Addestramento in Ambienti in Assenza di Peso (WETF: Weightless Environment Training Facility) e si svolge in piscine costruite appositamente per somigliare agli spazi che gli astronauti dovranno condividere ed utilizzare in orbita.
Le due piscine più famose sono la NBL (Neutral Buoyancy Laboratory) del Johnson Space Center di Houston (Texas, USA) e la Hydrolab di Mosca, situata al Gagarin Cosmonaut Training Center: la prima, grande 10 volte una piscina olimpionica, è profonda 12 metri ed è in grado di contenere 24 milioni di litri d'acqua; la seconda è profonda 12 metri ed è utilizzata da astronauti russi ed europei, compresa la nostra Samantha Cristoforetti!

Conoscevate l'importanza delle piscine nella preparazione degli astronauti?
Commenti
Commenta
Franco
Incredibile, per arrivare lassù nello spazio si parte dai fondali... e dai fondamentali!
30.04.2015 alle 17.06
Commenta
Leggi anche...
0
Post Windsor, gli avversari dell'Italia
15-12-2016
Post Windsor, gli avversari dell'Italia
NUOVE PISCINE